venerdì 17 novembre 2017
Sulla Via di Damasco ricorda don Oreste a 10 anni dalla sua scomparsa e in occasione della prima Giornata mondiale dei poveri. Sabato 18 novembre, ore 7.55 su Rai Due

Sulla Via di Damasco, il programma di monsignor Giovanni D’Ercole e Vito Sidoti, ricorda don Oreste Benzi a 10 anni dalla sua scomparsa e in occasione della prima Giornata mondiale dei poveri, di coloro che lui ha amato con le opere e non a parole. Sabato 18 novembre, alle ore 7.55, su Rai Due, il racconto di un eroe della cristianità, illuminato dal Vangelo, che ha lottato con tutte le forze contro la vergogna della tratta e della prostituzione, dispensando fiducia e speranza con i gesti e le parole di un padre. A ricordare la profezia di don Benzi, Giovanni Ramonda, neopresidente della Comunità Papa Giovanni XXIII: ripercorrerà la storia, le opere e le intuizioni del prete con la tonaca logora che manifestava una speciale predilezione per i poveri, per coloro che riteneva il perno della storia. A seguire alcune memorabili immagini di don Oreste durante una delle sue tante missioni di strada, di notte, portando in salvo tante prostitute umiliate dai marciapiedi della violenza e della disperazione. Dal successore di Don Benzi, poi, la testimonianza del suo primo incontro con il carisma del prete riminese, fino alla decisione di accogliere nella sua famiglia altri 9 “figli” provenienti da varie forme di disagio; infine, i sogni ed i miracoli di don Oreste alle frontiere della povertà che hanno capovolto il modo di concepire l’uomo conquistando all’amore e alla gioia i più vulnerabili ed invisibili della società.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: