mercoledì 9 gennaio 2019
Un nuovo rapporto denuncia come in pieno inverno, donne incinte, bambini soli sopravvissuti alle torture e alla guerra sono costretti in condizioni “disumane” e di sovraffollamento nei campi profughi

Centinaia di donne incinte, minori non accompagnati, sopravvissuti alle torture e agli abusi sono costretti nel pieno dell’inverno a vivere in condizioni “disumane” nei campi profughi delle isole greche. È la denuncia contenuta nel report “Vulnerabili e abbandonati” diffuso da Oxfam, attraverso tante drammatiche testimonianze di migranti a cui viene negato il diritto a un’accoglienza dignitosa, come conseguenza del collasso del sistema di identificazione e di protezione, dovuto alla mancanza di personale qualificato e a processi burocratici kafkiani. VAI AL SITO DELLA CAMPAGNA

I profughi senza diritti delle isole greche
I profughi senza diritti delle isole greche
I profughi senza diritti delle isole greche
I profughi senza diritti delle isole greche
I profughi senza diritti delle isole greche
I profughi senza diritti delle isole greche
I profughi senza diritti delle isole greche
I profughi senza diritti delle isole greche
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: