mercoledì 29 novembre 2017
Un prete bengalese è sparito da lunedì a Jonail, in Bangladesh. Nessuna richiesta di riscatto finora. Sarebbe dovuto partire per Dacca per vedere papa Francesco in viaggio tra Myanmar e Bangladesh
Bangladesh, denunciata la scomparsa di un sacerdote

Un sacerdote bengalese è scomparso dal pomeriggio di lunedì a Jonail, nel distretto settentrionale di Natore, in Bangladesh dove dirige una scuola cattolica. Il 40enne padre Walter William Rosario aveva lasciato la scuola superiore St. Louis dopo la sessione di esami in corso e dopo un breve riposo si era diretto verso la missione di Banpara, ma di lui si sono perse le tracce. Dopo alcune ore, un altro prete della chiesa di Jonail ha denunciato la scomparsa al posto di polizia di Baraigram.

Nessuna conferma finora delle voci di una richiesta di riscatto e anche altre possibilità restano solo ipotesi.

L’area, che rientra nella diocesi di Rajshahi, in Bangladesh, ha visto nel recente passato episodi attribuiti alla militanza islamista, tra cui l’omicidio del professor Rezaul Karim Siddique, docente alla locale università il 23 aprile 2016, e quello di un giovane commerciante cristiano, Sunil Gomez, ucciso pure a coltellate il 5 giugno successivo. Quest’ultimo vicino di casa del sacerdote scomparso, di cui sono in corso le ricerche.
Padre Rosario sarebbe dovuto partire per Dacca per vedere papa Francesco e la sua scomparsa ha creato sconcerto nei cattolici locali che – come ha confermato il vescovo di Rajshahi, monsignor Gerves Rosario - "ora non vogliono più partire".

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: