Fine vita

Maurizio Assalto
A me, non credente, non riesce comprensibile l’atteggiamento con cui il tema del fine vita è risolto da tanti presunti laici Si sente spesso invocare il diritto a 'una fine dignitosa'...
Francesco D'Agostino
Resta forte in molti la ripugnanza verso una legge dello Stato che gestisca la morte come un evento da regolamentare in forme burocratiche
Roberto Colombo
Il dibattito sul 'suicidio medicalmente assistito' – dentro e fuori dal Parlamento – rischia di avvitarsi su sé stesso, attorcigliandosi sul palo della polarità tra indisponibilità della vita ...
Emiliano Manfredonia
Occorre superare la tentazione di un approccio individualistico e solipsistico, tipico della cultura radicale (che strumentalizza il dolore), e dalla logica neoliberista che mercifica la salute