Trattorie e camion: Rubio on the road
mercoledì 16 maggio 2018
«La trippa non è un piatto, è un atto d'amore». Parola di Chef Rubio, anzi: di Rubio e basta. Il titolo di Chef, Gabriele Rubini sembra averlo perso per strada, quella stessa della cucina che lo ha reso celebre in tv, quella di Unti e bisunti e dello street food da lui sdoganato. «È ora de partì per un viaggio! Destinazione? La cucina vera, di sostanza e della tradizione. E c'è solo una categoria di persone che conosce bene quello che cerco: i camionisti. Voglio capire – dice l'ex rugbista di Frascati all'inizio della sua nuova avventura televisiva – se è vera la famosa leggenda che dove si fermano loro se magna bene». Ecco allora il giovedì alle 21.25 su DMax (canale 52 del digitale terrestre) Camionisti in trattoria, racconto gastronomico e ritratto del nostro Paese attraverso gli occhi e lo stomaco di chi lo conosce bene perché lo attraversa in lungo e in largo. La vita del camionista è dura e la pausa pranzo è un momento per sfamarsi, ma anche per socializzare. Prima di tutto, però, bisogna mangiare bene e spendere poco. E Rubio, in ogni puntata (ne sono previste sei), verifica se è possibile. Viaggia con tre camionisti a bordo dei loro mezzi e poi, sempre con loro, si ferma a mangiare nelle loro trattorie preferite. Qui incontra i cuochi e i proprietari, entra in cucina e si fa raccontare le specialità. Poi assaggia il menu che gli viene suggerito dal compagno di viaggio. Scopre così che esistono locali dove con 2 euro e 10 centesimi si mangia un bel piatto di gnocchi, mentre per la rammentata trippa con fagioli bastano 3,50 euro. Il format per certi versi è semplice, ma non manca di scrittura e di montaggio. Il risultato è divertente e se vogliamo ironico nei confronti dei tanti programmi di cucina e dei rispettivi chef che affollano gli studi televisivi: ormai più che cuochi, attori. Tra chi cerca di uscire dal cliché dello chef da tv c'è anche Alessandro Borghese, che non è un Rubio, tutt'altro, ma almeno aggiunge ai fornelli l'ingrediente della musica con il suo Kitchen Sound tornato da lunedì all'ora di pranzo su Sky Uno HD nella versione “Kids”. Questa volta, però, le pillole quotidiane di 5 minuti destinate alle ricette per i più piccoli sono solo un concentrato di pubblicità alla pasta, alla pentola, al forno, al frullatore.... Chi più ne ha più ne metta. Almeno Rubio se la cava con una birra.
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: