sabato 11 novembre 2017

Errare è umano, perservare è diabolico, correggersi è promessa di saggezza. Vedremo se sarà anche l’inizio di una svolta per liberare vita e immagine del calcio italiano dalla schiacciante zavorra dell’azzardo. Intanto siamo lieti di registrare che è stato bloccato l’accordo che avrebbe consentito ai russi di 1XBet di mettere illegalmente le mani sulla Serie A.

Una scommessa arrogante che "Avvenire" ha denunciato e che in poco più di 48 ore è stata sconfessata. Sappiamo che i signori dell’azzardo non si preoccupano più di tanto delle vittime designate, i cosiddetti "giocatori", ma alcuni tra loro si infischiano pure delle norme (mai abbastanza severe) poste a presidio di una non-industria che nulla produce e troppo divora. Metterli fuori gioco sia l’avvio di una tattica pulita e davvero vincente.

© Riproduzione riservata