giovedì 12 ottobre 2017
L'intesa è stata siglata al Cairo, grazie alla mediazione egiziana. Tremila uomini dell'Anp saranno schierati nella Striscia
Ismail Haniyeh, a destra, parla con i giornalisti al Caiuro (Ansa)

Ismail Haniyeh, a destra, parla con i giornalisti al Caiuro (Ansa)

Il leader di Hamas, Ismail Haniyeh, ha annunciato che la sua organizzazione ha raggiunto
l'intesa con Fatah (il partito del presidente Abu Mazen) negli incontri al Cairo, grazie alla mediazione egiziana, sulla riconciliazione palestinese. "Fatah e Hamas - ha detto Haniyeh, citato dai media - hanno
raggiunto un accordo all'alba di oggi grazie alla generosa mediazione egiziana". "Faremo di tutto - ha poi aggiunto Haniyeh - per rendere effettiva l'intesa e girare così una nuova pagina negli annali del nostro popolo, chiudendo per sempre il libro delle nostre divisioni".

Il clima «ottimo» in Egitto

Fatah e Hamas - dopo che nelle settimane scorse il premier palestinese Rami Hamdallah con il governo si era recato per la prima volta, da oltre due anni, a Gaza per avviare la presa di controllo della Striscia - si erano dati appuntamento in questi due giorni al Cairo, su spinta dell'Egitto, per discutere gli aspetti della riconciliazione.

Il premier palestinese Rami Hamdallah, per la prima volta a Gaza da due anni (Ansa)

Il premier palestinese Rami Hamdallah, per la prima volta a Gaza da due anni (Ansa)

Negli incontri nella capitale egiziana - la cui "atmosfera" era stata definita "ottima" dalle parti - sono stati discussi vari temi importanti: dal governo, ai confini ai salari degli
impiegati pubblici. Ma non - secondo molte dichiarazioni dei partecipanti alle riunioni - quello delle armi presenti nella Striscia e del futuro dell'ala militare di Hamas che, sembra, siano stati rimandati ad altra data.
Intanto, l'Autorità nazionale palestinese dispiegherà 3.000 uomini delle sue forze di polizia a Gaza. Lo
riferiscono fonti anticipando i primi contenuti dell'accordo di unità nazionale pattuito al Cairo tra Hamas e Fatah. I dettagli dell'accordo saranno precisati breve in una conferenza stampa .

Il presidentre dell'Anp, Abu Mazen, a Washingrton con Donald Trump (Ansa)

Il presidentre dell'Anp, Abu Mazen, a Washingrton con Donald Trump (Ansa)

Entro un mese, hanno anticipato fonti dell'Anp, il presidente palestinese Abu Mazen si recherà nella striscia di Gaza. "In base all'accordo, il governo palestinese sarà in grado di assumere il pieno controllo dei settori civili di sicurezza a Gaza, e a questo scopo 3.000 uomini della polizia dell'autorità palestinese saranno dispiegati" in zona, ha detto un funzionario che ha partecipato ai colloqui del Cairo ta Hamas e Fatah.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: