Prima domenica - 14 febbraio. La Quaresima con parole e musica Palestrina e il salmo 90 / VIDEO


Chiara Bertoglio giovedì 11 febbraio 2016
È il Vangelo a donarci le "linee-guida" per vivere la Quaresima: non volti afflitti e sguardi tristi, ma sorrisi, perché la conversione è l’incontro col Dio della festa e del perdono. Nella casa che ritrova il figlio prodigo la bellezza è di casa. Ed è con questo spirito che proponiamo ai lettori un’opportunità per vivere l’ascolto della Parola di Dio guidati dalla bellezza, lungo tutte le domeniche di questo tempo di grazia. Ogni settimana offriremo un brano musicale, scelto fra il repertorio della musica sacra dei secoli XVI-XVIII, il cui testo sia strettamente legato alla Parola di Dio proposta dalla liturgia della domenica. Le musiche di compositori celebri come Palestrina o Byrd si alterneranno a capolavori sconosciuti di musicisti ingiustamente dimenticati. Ogni brano sarà introdotto da una breve guida all’ascolto e accompagnato da immagini tratte dal patrimonio dell’arte sacra, anch’esse legate al tema della liturgia.


1° domenica di Quaresima, 14 febbraio Giovanni Pierluigi da Palestrina: Scapulis suis Il brano musicale è stato composto nel 1593 proprio per la liturgia della prima domenica di Quaresima. Si tratta di un mottetto, ossia di una composizione che poteva venire eseguita durante l’Eucaristia; il testo si basa sul Salmo 90 (vv. 4-5).

f706VAnCrKg;430;242

 

 

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: