lunedì 16 aprile 2018
Il Papa emerito ha festeggiato insieme al fratello Georg «in un clima tranquillo e familiare». Monsignor Gaenswein: «Ha cantato e fatto piccola passeggiata»
Gli auguri di Francesco a Benedetto: compleanno con la banda

«Benedetto XVI ha festeggiato oggi il suo 91esimo compleanno insieme al fratello Georg in un clima tranquillo e familiare». Lo ha comunicato la Sala stampa vaticana. In serata, viene spiegato, "la banda musicale della Guardia Svizzera Pontificia suonerà alcuni brani al Monastero Mater Ecclesiae in onore del Papa Emerito". "Questa mattina presto - si aggiunge -, Papa Francesco ha offerto la Santa Messa per Benedetto XVI e in seguito gli ha inviato i suoi auguri personali".

“Ha cominciato questa giornata di festa con la Messa, oggi più solenne e arricchita da più canti. Ed è stata celebrata in latino come avviene ogni volta che è presente il fratello. Poi ha fatto colazione e subito dopo un bel canto che per lui è sempre importante”, ha raccontato il Prefetto della Casa Pontificia e segretario particolare di Benedetto XVI, monsignor George Ganswein, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000 (IL VIDEO). "La mattinata - ha proseguito monsignor Ganswein - l’ha proseguita guardando la posta. Le memores gli hanno cucinato poi un bel pranzo. Ha fatto anche una piccola passeggiata e nel pomeriggio ha recitato il Rosario”.
“Papa Francesco – ha aggiunto monsignor Ganswein - gli ha scritto un bel messaggio, gli ha offerto la santa messa e mi ha detto di portargli i suoi saluti e la benedizione”.
“Le condizioni di salute? – ha concluso il segretario particolare di Benedetto XVI – La testa sta benissimo ma le forze fisiche sono un po' diminuite".

Un compleanno in tranquillità, dunque, mentre in piazza San Pietro giovani e meno giovani, da tutte le parti del mondo, hanno voluto fargli gli auguri, come si vede dal video pubblicato da Vatican News.

Il papa emerito Benedetto XVI in un recente incontro con il cardinale Leonardo Sandri

Il papa emerito Benedetto XVI in un recente incontro con il cardinale Leonardo Sandri

Joseph Ratzinger è nato a Marktl in Germania ed è stato eletto Papa due giorni dopo la data del suo compleanno, il 19 aprile 2005. Ha annunciato la sua rinuncia al ministero petrino l’11 febbraio 2013 ed è emerito dal 28 febbraio 2013.

Il papa emerito Benedetto XVI in un recente incontro con il cardinale Leonardo Sandri

Il papa emerito Benedetto XVI in un recente incontro con il cardinale Leonardo Sandri


Nel monastero in Vaticano la vita del Papa emerito continua ad essere scandita dalla preghiera e da qualche visita, coadiuvato sempre dal suo segretario particolare e prefetto della Casa Pontificia, l’arcivescovo Georg Gänswein. Ratzinger è sempre circondato dall’affetto di tantissime persone. Molti gli scrivono e lui, per quanto possibile, risponde ai messaggi e riceve anche visite. Tra le più recenti quella del cardinale Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese orientali, che ha donato al Papa emerito la nuova edizione di Oriente Cattolico, in occasione delle celebrazioni per il centenario della fondazione della Congregazione, che in tre tomi raccoglie tutte le le informazioni utili sulle Chiese cattoliche orientali. Altra visita di pochi giorni fa nel monastero Mater Ecclesiae è stata quella dell’abate Maximilian Heim (Premio Ratzinger 2011) con un gruppo di monaci cistercensi dell’abbazia di Heiligenkreuz che sono giunti dall’Austria.

Il papa emerito Benedetto XVI con l'abate Heim e un gruppo di monaci cistercensi di Heiligenkreuz in Austria

Il papa emerito Benedetto XVI con l'abate Heim e un gruppo di monaci cistercensi di Heiligenkreuz in Austria


All’interno della città leonina il Pontefice emerito sarà “festeggiato”, proprio nel giorno del suo compleanno, il 16 aprile, con la proiezione di un documentario dal titolo «Benedetto XVI, l’ora della verità» che verrà proiettato nella Filmoteca vaticana a Palazzo San Carlo e poi diffuso per tutti su Tv2000. Il giorno dopo, il 17 aprile, sarà invece un seminario a raccontare la sua opera teologica. «Alla ricerca della verità: da Niccolò Copernico a Benedetto XVI» è il tema della conferenza accademica internazionale che si terrà in suo onore presso la Facoltà di Teologia dell’Università Niccolò Copernico di Torun, in Polonia.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: