Cemento
Un amico si è ammalato. È in terapia intensiva. È ancora giovane, e caro a tanti. La sera alle nove, su un canale You Tube, si recita per lui il Rosario. Sullo smartphone vedo che siamo in mille...
Cemento
Un amico si è ammalato. È in terapia intensiva. È ancora giovane, e caro a tanti. La sera alle nove, su un canale You Tube, si recita per lui il Rosario. Sullo smartphone vedo che siamo in mille...

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati

Avvenire

Guarda tutte le nostre offerte Accedi

Se sei abbonato ad Avvenire Digitale Accedi

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: