mercoledì 18 settembre 2019
Il collegio si trova alla periferia della capitale. La causa della tragedia forse un cortocircuito. Il presidente Weah: lutto per tutto il Paese
Una delle vittime dell'incendio in Liberia (Ansa)

Una delle vittime dell'incendio in Liberia (Ansa)

COMMENTA E CONDIVIDI

Sarebbero almeno 28 le vittime - tra loro 26 bambini - dell'incendio scoppiato in un collegio situato in un sobborgo di Monrovia, in Liberia. I ragazzi stavano dormendo in un edificio contiguo ad una moschea quando sono divampate le fiamme alle prime ore di oggi.

I corpi delle piccole vittime dell'incendio in Liberia (Ansa)

I corpi delle piccole vittime dell'incendio in Liberia (Ansa)

Le fiamme, secondo i primi riscontri, sono divampate a causa di un cortocircuito. IN lacrime sulle televisioni nazionali il presidente George Weah, che in un tweet ha scritto: "Le mie preghiere sono rivolte alle famiglie dei bambini che sono morti l'altra notte a Paynesville. È un momento difficile per le famiglie delle vittime e per tutta la Liberia. Le mie più sentite condoglianze - ha aggiunto Weah - alle famiglie in lutto e all'intera comunità islamica".

In preghiera ai funerali delle giovani vittime dell'incendio (Ansa)

In preghiera ai funerali delle giovani vittime dell'incendio (Ansa)


© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: