Famiglia e Vita

Marco Tarquinio
Un grande movimento di donne (e non solo) sta realizzando un forte pressing sull’Onu per mettere al bando la «gestazione per altri», più popolarmente chiamata «utero in affitto»