lunedì 17 febbraio 2014
Documenti e burocrazia anche per Papa Francesco. Jorge Mario Bergoglio ha dovuto rinnovare il suo passaporto argentino, che scadeva il 14 febbraio. Lo ha fatto seguendo le normali procedure consolari, in quanto residente all'estero. Il nuovo documento è valido fino al 2029. Così, come si riferisce che Francesco stesso abbia dichiarato all'ambasciatore di Buenos Aires presso la Santa Sede, Juan Pablo Cafiero, potrà continuare a viaggiare usando il documento argentino. La notizia viene riportata dai media argentini, secondo quanto detto dalle autorità del governo, anche se si ricorda che Papa Francesco può usare per viaggiare un passaporto vaticano in quanto cittadino dello Stato Città del Vaticano. Il passaporto argentino del Papa, si fa notare, oltre i dati personali del Papa riporta la sua firma, la sua impronta digitale e la foto come Papa Francesco. È un documento assolutamente normale, come quello di un qualsiasi altro cittadino argentino. Il Papa ha poi rinnovato anche la sua carta d'identità.
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: