sabato 15 giugno 2019
Sì è spento a 96 anni il regista. Una galleria fotografica racconta la sua vita per immagini: l'infanzia a Firenze, l'amicizia con Maria Callas, i set cinematografici, la fede
12 febbraio 1923 - Franco Zeffirelli nasce a Firenze. La madre è Adelaide Garosi Cipriani, il padre Ottorino Corsi, commerciante di stoffe di Vinci (discendente di leonardo) che riconoscerà il figlio, avuto fuori dal matrimoni, solo 19 anni dopo. Il cognome Zeffirelli viene scelto dalla madre ispirandosi agli “zeffiretti” cantati da Ilia in un’aria dell’Idomeneo di Mozart

12 febbraio 1923 - Franco Zeffirelli nasce a Firenze. La madre è Adelaide Garosi Cipriani, il padre Ottorino Corsi, commerciante di stoffe di Vinci (discendente di leonardo) che riconoscerà il figlio, avuto fuori dal matrimoni, solo 19 anni dopo. Il cognome Zeffirelli viene scelto dalla madre ispirandosi agli “zeffiretti” cantati da Ilia in un’aria dell’Idomeneo di Mozart

Estate 1949 - Disegna scene e costumi per il Troilo e Cressida di Shakespeare che Luchino Visconti mette in scena nel Giardino di Boboli a Firenze. Zeffirelli sarà a lungo assistente del regista milanese sia in teatro, tra prosa e lirica, che al cinema

Estate 1949 - Disegna scene e costumi per il Troilo e Cressida di Shakespeare che Luchino Visconti mette in scena nel Giardino di Boboli a Firenze. Zeffirelli sarà a lungo assistente del regista milanese sia in teatro, tra prosa e lirica, che al cinema

4 marzo 1953 -  Debutta alla Piccola Scala di Milano firmando scene e costumi de L’italiana in Algeri di Rossini con Giulietta Simionato e Carlo Maria Giulini sul podio. Nel 1954 debutta a Milano come regista della rossiniana Cenerentola mentre un anno dopo dirige Maria Callas, sempre alla Scala, ne Il turco in Italia.

4 marzo 1953 - Debutta alla Piccola Scala di Milano firmando scene e costumi de L’italiana in Algeri di Rossini con Giulietta Simionato e Carlo Maria Giulini sul podio. Nel 1954 debutta a Milano come regista della rossiniana Cenerentola mentre un anno dopo dirige Maria Callas, sempre alla Scala, ne Il turco in Italia.

1963 -  Per il Teatro alla Scala mette in scena la Bohème di Giacomo Puccini (sul podio Herbert von Karajan) firma regia e scene dell’allestimento che è ancora oggi in repertorio a Milano. L’ultima regia firmata per la Scala l’Aida che nel 2006 ha aperto la stagione con Riccardo Chailly sul podio

1963 - Per il Teatro alla Scala mette in scena la Bohème di Giacomo Puccini (sul podio Herbert von Karajan) firma regia e scene dell’allestimento che è ancora oggi in repertorio a Milano. L’ultima regia firmata per la Scala l’Aida che nel 2006 ha aperto la stagione con Riccardo Chailly sul podio

1966 -  Realizza per la Rai il documentario Per Firenze sull’alluvione che mise in ginocchio il capoluogo toscano. La voce narrante è quella di Richard Burton che in quei mesi stava girando con Zeffirelli La bisbetica domata.

1966 - Realizza per la Rai il documentario Per Firenze sull’alluvione che mise in ginocchio il capoluogo toscano. La voce narrante è quella di Richard Burton che in quei mesi stava girando con Zeffirelli La bisbetica domata.

1971 - Dirige Fratello sole, sorella luna sulla vita di San Francesco d’assisi. Francesco è Graham Faulkner, Chiara Judi Bowker, Valentina Cortese è Pica, madre del santo mentre Alec Guinness veste i panni di Papa Innocenzo III

1971 - Dirige Fratello sole, sorella luna sulla vita di San Francesco d’assisi. Francesco è Graham Faulkner, Chiara Judi Bowker, Valentina Cortese è Pica, madre del santo mentre Alec Guinness veste i panni di Papa Innocenzo III

1977 - Gira Gesù di Nazareth. Sceneggiatura scritta sui racconti evangelici con Suso Cecchi D’Amico e anthony Burgess. Un cast internazionale per il film per la tv in cinque puntate andato in onda sulla Rai: Gesù è Robert Powell, Maria Olivia Hussey. E poi Ann Bancroft, Marina Berti, Valentina Cortese, Claudia Cardinale, Laurence Olivier, Peter Ustinov, Anthony Queen, Renato Rascel, Michael York, James Mason, Christopher Plummer.

1977 - Gira Gesù di Nazareth. Sceneggiatura scritta sui racconti evangelici con Suso Cecchi D’Amico e anthony Burgess. Un cast internazionale per il film per la tv in cinque puntate andato in onda sulla Rai: Gesù è Robert Powell, Maria Olivia Hussey. E poi Ann Bancroft, Marina Berti, Valentina Cortese, Claudia Cardinale, Laurence Olivier, Peter Ustinov, Anthony Queen, Renato Rascel, Michael York, James Mason, Christopher Plummer.

1994 - Viene eletto senatore della Repubblica nelle liste di Forza Italia. Viene poi rieletto nel 1996

1994 - Viene eletto senatore della Repubblica nelle liste di Forza Italia. Viene poi rieletto nel 1996

1995 - Debutta all’arena di Verona con la Carmen di Bizet. Per l’anfiteatro firma poi gli allestimenti de Il trovatore nel 2001, Aida nel 2002, Madama Butterrfly nel 2004, Turandot nel 2010 e Don Giovanni nel 2012. Il 21 giugno debutta un nuovo allestimento de La traviata che inaugura la stagione  areniana, ultima regia firmata dal maestro

1995 - Debutta all’arena di Verona con la Carmen di Bizet. Per l’anfiteatro firma poi gli allestimenti de Il trovatore nel 2001, Aida nel 2002, Madama Butterrfly nel 2004, Turandot nel 2010 e Don Giovanni nel 2012. Il 21 giugno debutta un nuovo allestimento de La traviata che inaugura la stagione areniana, ultima regia firmata dal maestro

15 marzo 2016 - Franco Zeffirelli viene ricevuto in udienza in Vaticano da Papa Francesco. «In questo Papa ho ritrovato quell’essenza dello spirito francescano in grado di riaccendere tutte le nostre speranze» ha detto. Nella notte di Natale del 1974 il regista curò le riprese tv dell’apertura della Porta Santa con Papa Paolo VI con il quale Zeffirelli era in contatto dai tempi in cui Montini era arcivescovo di Milano

15 marzo 2016 - Franco Zeffirelli viene ricevuto in udienza in Vaticano da Papa Francesco. «In questo Papa ho ritrovato quell’essenza dello spirito francescano in grado di riaccendere tutte le nostre speranze» ha detto. Nella notte di Natale del 1974 il regista curò le riprese tv dell’apertura della Porta Santa con Papa Paolo VI con il quale Zeffirelli era in contatto dai tempi in cui Montini era arcivescovo di Milano

31 luglio 2017 - A Firenze viene inaugurata la Fondazione per le arti e lo spettacolo che porta il suo nome. Nelle sale di piazza San Firenze materiali di settant’anni di carriera, spazi per mostre e incontri e un centro di formazione per i giovani artisti. Esposte le tavole disegnate da Zeffirelli per la sceneggiatura di un film sull’Inferno di Dante, progetto nato nel 1962, ma mai approdato sul grande schermo.

31 luglio 2017 - A Firenze viene inaugurata la Fondazione per le arti e lo spettacolo che porta il suo nome. Nelle sale di piazza San Firenze materiali di settant’anni di carriera, spazi per mostre e incontri e un centro di formazione per i giovani artisti. Esposte le tavole disegnate da Zeffirelli per la sceneggiatura di un film sull’Inferno di Dante, progetto nato nel 1962, ma mai approdato sul grande schermo.

© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI