giovedì 27 aprile 2017
L'ultraleggero Blackshape Prime, ne sono stati venduti più di 60 in 28 Paesi

L'ultraleggero Blackshape Prime, ne sono stati venduti più di 60 in 28 Paesi

«Laurearsi con voti alti e il prima possibile, proporre una tesi sul campo con esperienza all’estero, conoscere benissimo almeno due lingue straniere, mai scoraggiarsi e soprattutto seguire le proprie passioni». Questi gli ingredienti per il successo secondo Angelo Petrosillo, 34enne, fondatore con il quasi coetaneo Luciano Belviso (33 anni) della Blackshape di Monopoli (Bari). Un’azienda innovativa, nata nel 2011, che ha prodotto con successo il suo primo aereo totalmente in fibra di carbonio.

Dalla Puglia ai cieli di tutto il mondo. Luciano e Angelo – si conoscono dai tempi del liceo – hanno realizzato la loro voglia di diventare imprenditori con la passione per il volo (anche se il brevetto di pilota lo stanno ancora prendendo). Il loro è un messaggio positivo per tanti ragazzi e ragazze che studiano con impegno e non vogliono lasciare la loro terra. Luciano è laureato in Ingegneria aerospaziale al Politecnico di Torino e si è specializzato a Losanna; Angelo è un giurista: ha studiato Giurisprudenza al Sant’Anna di Pisa e si è laureato in Diritto ebraico con Erasmus a Parigi.

Luciano Belviso (ceo di Blackshape) e Giuseppe Verde (responsabile del design) ricevono la Design Organization Approval e il primo Type Certificate nella categoria EASA CS-VLA

Luciano Belviso (ceo di Blackshape) e Giuseppe Verde (responsabile del design) ricevono la Design Organization Approval e il primo Type Certificate nella categoria EASA CS-VLA


«Il richiamo della nostra Puglia è stato troppo forte – spiega Petrosillo –. Siamo partiti con un finanziamento regionale di 25mila euro. Ma avevamo bisogno di un ulteriore sostegno economico e strategico. Decisivo è stato l’imprenditore Vito Pertosa, già patron della Mermec, leader mondiale dei treni tecnologici di misura. L’ho incontrato per strada un venerdì mattina e ci ha dato appuntamento il lunedì. Ha creduto in noi e ha investito nella nostra idea».

Blackshape è una società per azioni che fa parte della holding hi-tech Angelo Investments. Sono 1.200 i dipendenti, di cui oltre 750 ingegneri altamente qualificati. «Abbiamo avuto una crescita costante in un mondo pieno di sfide e barriere all’ingresso come quello dell’aviazione – conclude il manager – frutto di investimenti e innovazione costante. Ogni sei mesi, dieci tra i più brillanti studenti di ingegneria d’Europa vengono invitati da noi a "Blackshape Lab" per contribuire al nostro progetto. Lo studente più meritevole vedrà la sua innovazione (di processo o prodotto) realizzata e verrà assunto a tempo indeterminato. Negli ultimi cinque anni Blackshape ha più che decuplicato il fatturato, è cresciuta come dipendenti, aperto nuovi mercati, sviluppato nuovi prodotti nonostante sia nata al Sud e a ridosso della grande crisi. Entro il 2020 puntiamo a diventare il principale gruppo tecnologico privato in Italia».

© Riproduzione riservata