Passa a livello superiore
Accesso
Chiesa
Udienza generale
«Preghiamo per i cristiani e tutti i perseguitati»
 
20 agosto 2014
  • twitter
  • google +
  • segnala ad un amico
    mail
  • font
  • stampa quest'articolo
    print
"Vi invito ad unirvi alla preghiera di tutta la Chiesa per quelle comunità dell'Asia che ho appena visitato, come anche per tutti i cristiani perseguitati nel mondo, particolarmente in Iraq. Anche per quelle minoranze religiose, non cristiane, ma ugualmente perseguitate". È l'invocazione di Papa Francesco rivolta ai pellegrini di lingua francese presenti alla sua udienza generale nell' aula "Paolo VI", dedicata al recente viaggio in Corea.

Nella prima Udienza Generale dopo il viaggio apostolico il Papa ha anche esortato a pregare "affinchè tutti i figli della terra coreana, che patiscono le conseguenze di guerre e divisioni, possano compiere un cammino di fraternità e di riconciliazione". "La Repubblica di Corea - ha sottolineato il Pontefice - è un Paese che ha avuto un notevole e rapido sviluppo economico. I suoi abitanti sono grandi lavoratori, disciplinati, ordinati, e devono mantenere la forza ereditata dai loro antenati". 

"Questo viaggio - per il Papa - è stato illuminato dalla festa di Maria Assunta in Cielo: con la sua intercessione il Signore benedica sempre il popolo coreano, gli doni pace e prosperità; e benedica la Chiesa che vive in quella terra, perchè sia sempre feconda e piena della gioia del Vangelo". 

Papa Francesco ha invitato ad esaltare "la memoria del ruolo primario che ebbero i laici sia agli albori della fede, sia nell'opera di evangelizzazione" della Corea. "In quella terra - spiega all'Udienza Generale - la comunità cristiana non è stata fondata da missionari, ma da un gruppo di giovani coreani della seconda metà del 1700, i quali furono affascinati da alcuni testi cristiani, li studiarono a fondo e li scelsero come regola di vita". "Uno di loro - ricostruisce - fu inviato a Pechino per ricevere il Battesimo e poi questo laico battezzò a sua volta i compagni".

 

 Guarda l'Udienza generale di Papa Francesco

 


© riproduzione riservata
segnala ad un amico stampa quest'articolo