regno unito

Maurizio Ambrosini
La corsa al dopo-Johnson sottolinea un tratto inclusivo e «british»
Fabio Carminati
Chi impedirà al dondolante primo ministro britannico di assestare altri fendenti a destra e manca pur di restare in sella il più possibile? Migranti e gli accordi su Brexit ne pagano le conseguenze

Brexit La lunga notte del Regno Unito. È arrivata l'ora di salutare l'Europa

Paolo M. Alfieri, inviato a Scunthorpe, e Angela Napoletano, Londra

Giorgio Ferrari
La stessa spinta disgregatrice che allontana le Isole Britanniche dall’Europa Boris Johnson se la ritrova anche dentro i confini nazionali