Un parco giochi di plastica riciclata
martedì 13 agosto 2019
Non tutto ciò che buttiamo è inutile. Anzi. A Cosenza con l'equivalente di 34.363 vasetti di yogurt sono state realizzate le strutture che compongono l'area gioco d'un parco per bambini, in particolare lo scivolo e la torre, e con altri 1.818 gli impianti a molla. In totale 36.181 contenitori in plastica usati per creare un'area divertimento speciale lungo la pista ciclabile che attraverserà la città calabrese. Tutto inserito in un progetto di sostenibilità ambientale che da tempo è uno dei tratti distintivi dell'amministrazione comunale guidata dall'architetto Mario Occhiuto.
Il parco giochi in plastica riciclata è il primo in Calabria, realizzato materialmente dall'azienda milanese Idea Plast. La struttura cosentina risponde ai criteri ambientali minimi che aiutano, tra l'altro, a razionalizzare i consumi e le spese delle pubbliche amministrazioni, promuovendo modelli di produzione e consumo piú sostenibili e circolari, e contribuendo a diffondere l'occupazione... verde. Soddisfazione manifestano tanto il primo cittadino Occhiuto quanto il fondatore e direttore tecnico di Idea Plast Alessandro Trentini, che spiega: «Trasformare qualcosa che abbiamo scartato in oggetti di cui possono beneficiare i bambini è anche e soprattutto un messaggio sociale, perché dimostra come la plastica da rifiuto possa diventare risorsa».
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI