Sicilia sconosciuta viaggio a distanza
martedì 15 settembre 2020
Tredici paesi nel cuore della Sicilia, fondati tra il '500 e il '700 in virtù della "licentia populandi" concessa dai vicerè ai feudatari: è il «Percorso dei Principi» con il quale il Museo diocesano di Caltanissetta riprende le attività negli ultimi tre week-end di settembre nell'ambito delle Vie dei Tesori, festival dedicato al patrimonio artistico e culturale. Nelle sale del Museo sarà presentato un viaggio virtuale attraverso paesi dal fascino antico, disseminati in un paesaggio ancora incontaminato: Acquaviva, Bompensiere, Campofranco, Delia, Marianopoli, Montedoro, Resuttano, San Cataldo, Santa Caterina Villarmosa, Serradifalco, Sommatino, Vallelunga, Villalba, che raccontano la storia di una Sicilia ancora sostanzialmente sconosciuta ricca di arte, tradizioni e cultura.
Un itinerario multimediale (costruito in collaborazione con un gruppo di studiosi locali coordinati dal direttore, l'architetto Di Vita) proporrà le notizie storiche sui paesi, i principi e i diversi casati nel tempo, le antiche mappe, le chiese e i palazzi, con le opere d'arte, i corredi e i manufatti di cui sono stati dotati. Intorno a queste opere un patrimonio di artigianato, tradizioni, gastronomia, profondamente radicato nell'identità delle comunità, con la proposta ai visitatori di un'esperienza alternativa al turismo di consumo.
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI