«S.O.Spesa» solidale a Carpi
sabato 23 maggio 2020
La festa del patrono si può celebrare anche pensando concretamente ai poveri. È un aspetto della festa di San Bernardino da Siena, patrono della diocesi e città di Carpi (Modena), festeggiato mercoledì scorso (20 maggio), presenti il cardinale Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna, e l'amministratore apostolico della diocesi emiliana, Erio Castellucci, arcivescovo di Modena-Nonantola. Ma le associazioni di volontariato locale (fra cui Porta Aperta, Ho avuto sete, Unione terre d'argine, Agesci), Caritas diocesana e Comune hanno organizzato per oggi la colletta alimentare "S.O.Spesa" per le famiglie e le persone in difficoltà, nell'ambito del progetto "Carpi non spreca". Nei dieci supermercati che hanno aderito, i clienti che andranno a fare la spesa potranno donare per tutta la giornata alimentari a lunga conservazione, prodotti per l'igiene personale, per la casa e l'infanzia. I beni raccolti saranno assegnati alle Caritas parrocchiali e a Porta Aperta che li distribuiranno alle famiglie e persone in difficoltà colpite in particolare dalla crisi della pandemia Covid-19. Interessante è anche la prospettiva dell'iniziativa, come spiegano gli organizzatori: «Mettere le basi per una sorta di gemellaggio permanente fra le Caritas parrocchiali e i supermercati che aderiscono nei rispettivi territori parrocchiali».
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI