Raccolta differenziata a dorso di asinello
giovedì 14 giugno 2018
Una storia di impegno, voluta e promossa dalla Comunità Sant'Arsenio. La raccolta differenziata dei rifiuti in sella agli asinelli: è l'idea della cooperativa di Armo. Una progettualità dei ragazzi della Comunità fondata il 31 gennaio 2005 a Reggio Calabria, a opera di trenta giovani spronati e guidati dall'intuizione profetica del parroco del tempo, don Valerio Chiovaro. Per promuovere questa iniziativa, la coop reggina ha ospitato prima della fine dell'anno scolastico i bambini dell'Istituto San Vincenzo de' Paoli di Reggio Calabria: così gli allievi hanno vissuto una mattinata assieme all'asinello "Ciuchino" per comprendere e sperimentare la raccolta differenziata dei rifiuti.
«Ormai da tre anni – spiegano i soci della cooperativa – la Comunità Sant'Arsenio svolge il servizio di raccolta porta a porta con gli asinelli nel borgo di Armo. Un'esperienza che, dopo un primo momento di conoscenza da parte degli abitanti del borgo, grazie alla loro disponibilità è ormai da considerare un grande successo con un l'obiettivo di recuperare il tempo perso nei decenni scorsi, migliorando l'ambiente e cercando di formare nuove coscienze critiche e civiche». Ma nella singolare esperienza calabrese c'è molto di più, ovvero un interessantissimo «rallentamento, che ci accompagna nei diversi progetti che stiamo portando avanti – spiegano i soci della Sant'Arsenio – dal progetto "Orto e mangiato" ai "laboratori didattici". Fare la raccolta differenziata porta a porta con gli asinelli nel paese di Armo riporta ai tempi dell'uomo, quelli fatti di pause, relazioni con le persone, sguardi e parole dette».
© Riproduzione riservata