Non solo risposte
sabato 18 settembre 2021
Su queste pagine tempo fa il cardinale José Tolentino Mendonça ci ha abituato alle «chiamate in attesa», ovvero alla capacità di restare aperti alle domande che la vita ci pone. «Dio è una virgola», ama ripetere il porporato portoghese, poeta e scrittore di grandissima vaglia. Nel senso che Dio ti porta sempre più avanti, non è un punto fermo su cui sostare, ma un luogo in movimento che spinge l'uomo ad andare sempre Oltre. Chi, memore della saggezza biblica che su questo punto è quanto mai feconda, ha teorizzato letterariamente questo aspetto è Chaim Potok, scrittore americano di fede ebraica, che abbiamo già incontrato altre volte. Nel suo romanzo In principio (Garzanti) Potok scrive: «Voglio farti sapere una cosa che mi disse una volta mio fratello David. Disse che è essenziale imparare non solo le risposte importanti, ma anche le domande importanti. Soprattutto è importante imparare le domande per le quali forse non esistono buone risposte. Dobbiamo imparare a convivere con le domande». In questo periodo che abbiamo vissuto, quello della pandemia, tante sono state le domande che ci hanno attanagliato: perché tutto questo male? Perché questo dolore? Dove era Dio? Perché non è intervenuto? Sono domande per le quali forse non vi è risposta. Ma è importante che sappiamo abitarle.
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI