Fortuna e lotterie ma a buon fine
sabato 12 gennaio 2019
Non capita a molti di entrare in farmacia per comprare medicine e uscirne, grazie a uno scontrino vincente abbinato a un concorso nazionale, con una crociera di una settimana nel Mediterraneo per due persone. Che poi proprio l'ultimo giorno del 2018 questo sia accaduto a un sacerdote è un fatto ancora più straordinario. La fortuna ha toccato don Pino Maniscalco, parroco della Chiesa Madre di Ribera nella diocesi di Agrigento, che non ha esitato un istante a considerarlo un dono della Provvidenza da condividere con tutti i parrocchiani e l'intera realtà locale. Come? Il viaggio sarà messo in palio in una lotteria di beneficenza, il cui ricavato verrà utilizzato per il completamento dei lavori del salone del "Bambino", un ambiente da rimettere a nuovo e destinare ai giovani. Una lotteria per l'oratorio è tra le più classiche iniziative di autofinanziamento, e nel mese in cui si festeggia san Giovanni Bosco può essere una buona iniziativa che nulla ha a che fare con l'azzardo. Tutti potranno acquistare i biglietti in modo da contribuire alla realizzazione di una struttura per le attività culturali, musicali, teatrali, uno spazio che andrebbe ad aggiungersi a una sala vicina riaperta da poco grazie a un benefattore e attualmente usata per convegni, momenti religiosi e incontri per la cittadinanza.
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI