Dialisi e vacanza primato calabrese
sabato 8 giugno 2019
Tra cure e ferie, al mare e in montagna. Cinque ospedali del Vibonese sono coinvolti nel Piano dialisi-vacanza che consente d'abbinare la terapia a un'occasione di villeggiatura lungo uno dei tratti più suggestivi della costa calabrese o tra i boschi delle Serre calabresi. Protagonisti i nosocomi di Vibo Valentia, Serra San Bruno, Nicotera, Soriano e Tropea che, tra l'altro, dopo il successo di questa prima estate, in parte sperimentale, stanno pensando di trasformare l'iniziativa da stagionale ad annuale per potere soddisfare tutte le numerose richieste giunte. «Grazie al lavoro del dottor Antonio Pugliese, responsabile del procedimento, abbiamo varato il Piano in anticipo – ha dichiarato il direttore dell'Azienda sanitaria vibonese, Elisabetta Tripodi – e questo ci consente d'essere operativi fin da subito nella fascia del terzo turno, dalle 19:30 a mezzanotte. Inoltre, quest'anno, la struttura semplice di Tropea-Nicotera accoglierà ben diciotto pazienti, dal 21 al 29 settembre, provenienti dall'ospedale Santa Maria Nuova di Firenze col quale abbiamo stipulato una convenzione». A Tropea, a esempio, abbondano le prenotazioni da metà giugno a fine settembre, tanto da italiani quanto da stranieri: tedeschi, inglesi e d'altre nazioni europee, felici e quasi increduli di potere unire la cura alla vacanza.
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI