Asta per curare i monti feriti
domenica 6 gennaio 2019

Dopo l'alluvione del territorio montano della provincia di Belluno nell'ottobre 2018, la voglia di ripartire e di coinvolgere sempre più persone passa ancora una volta dalla solidarietà. Come dimostra la grande partecipazione al "RestartDolomiti", progetto di raccolta fondi dedicato proprio alla ricostruzione del Bellunese messo in campo da "Noi DoloMitici!", gruppo di amici che nel 2008 hanno deciso di condividere su Facebook il legame e l'attaccamento alla propria terra e che oggi conta oltre 80mila adesioni. All'appello, nato dal desiderio di contribuire a curare la montagna ferita, stanno rispondendo artisti e personaggi del mondo sportivo. Le opere e gli oggetti personali donati saranno esposti dal 19 al 26 gennaio alla mostra che verrà allestita a Villa Patt di Sedico, sede di rappresentanza dell'amministrazione provinciale di Belluno. E proprio qui sarà possibile aggiudicarsi all'asta opere e oggetti donati (https://dolomitici.landen.co/restartdolomiti), tra gli altri, da Manrico Dell'Agnola, alpinista-fotografo, Fabio Vettori, disegnatore, Silvia De Bastiani, pittrice, dal campione di hockey Diego Riva e dallo sciatore Kristian Ghedina. Il ricavato sarà poi devoluto al fondo della Provincia di Belluno "Welfare e identità territoriale. Solidarietà per l'emergenza nel Bellunese".

© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI