Anzio-Normandia in bici per la pace
domenica 16 giugno 2019
Sono partiti da Anzio e Nettuno, le cittadine del litorale romano teatro dello sbarco delle truppe Alleate nel gennaio del 1944, per raggiungere le coste della Normandia – luogo simbolo della Seconda guerra mondiale, con l'altro sbarco che pure segnò le sorti del conflitto – dopo quasi 2.000 km, tutti rigorosamente in bicicletta e da percorrere in 11 giorni. Si tratta di 26 ciclisti italiani – tra loro anche due coppie di cicloamatori non vedenti che pedaleranno sui tandem – che intendono così ricordare i 75 anni dello sbarco in Normandia. L'iniziativa è stata presa dall'associazione culturale "Pedalando nella storia", intitolata a Maurice Garin, e ha preso il via mercoledì scorso 12 giugno dal piazzale antistante il Museo dello Sbarco ad Anzio, con il saluto delle autorità e di centinaia di cittadini. La prima, significativa tappa è stata quella al vicino cimitero di guerra di Nettuno, dove riposano gli oltre 7.000 soldati statunitensi morti durante la campagna d'Italia della Seconda guerra mondiale. Di tappa in tappa, nelle varie città attraversate, i cicloamatori porteranno un messaggio di fratellanza e di adesione al valore universale della pace, con particolare attenzione ai giovani. L'arrivo sulla spiaggia della Normandia è previsto per sabato prossimo 22 giugno.
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI