Andria, l'ecologia vissuta in concreto
martedì 29 gennaio 2019
"Ecologia integrale", ossia
nuovi stili di vita, di produzione e consumo sui temi proposti da Papa Francesco nella «Laudato si'». È l'impegno di informazione, formazione e animazione della Caritas diocesana di Andria che si pone in continuità con il progetto "Green life". E che vede coinvolte due realtà cittadine: la Bottega Filomondo, che con l'omonima cooperativa e un punto vendita promuove i prodotti del commercio equo e solidale, nel rispetto dell'ambiente, della salute, dei diritti negati e della dignità dei lavoratori del Sud del mondo; e la cooperativa sociale S. Agostino con il forno di comunità, che coltiva e vende prodotti biologici su terreni confiscati alle mafie in collaborazione con Libera. L'insistenza a mantenere viva l'attenzione alla custodia del creato – spiega don Mimmo Francavilla, direttore della Caritas diocesana – deriva dal fatto che tutti siamo responsabili della Casa comune e che le piccole azioni possano favorire il cambiamento». Ad animare il percorso cittadino le ragazze del servizio civile della Caritas diocesana impegnate nel progetto "La terra mi tiene", con due incontri seguiti da degustazioni dei prodotti delle due cooperative. Presentata poi la nuova "Miniguida dei nuovi stili di vita" di Adriano Sella, giunta alla 4ª edizione e distribuita in tutte le parrocchie.
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI