Alla ricerca di un sogno
sabato 21 settembre 2019
Quando vi sentite giù, e non capite più la gente; quando vi sembra d'esser soli, e d'aver perso il centro del vivere; quando intorno vi pare tutto svilito e desolante, allora fermatevi un attimo: esiste una canzone che fa per voi. L'ha scritta Marco Ferradini e, ve lo assicuriamo, funziona. Per riportarci al centro dell'anima basta ascoltarla. O, nel nostro caso, leggerla. «…Ti sei mai fermato un istante, a pensare a tutte le cose che hai? Prima di averle sembravano così importanti, adesso che farne non sai… Sono i sogni, che ci sostengono; senza sogni di strada non ne fai… Dimmi che sei come me, alla ricerca di un sogno: ricchezza e potere non potranno mai avere, il respiro di un blues… Pensi anche tu come me a quando eri bambino, che ci bastava un gelato… Quel sogno adesso dov'è? …Camminiamo in mezzo a ingenuità perdute, giochi che non giocherai, annoiati dai sentimenti: le anime troppo astute, sognare non le vedrai mai… Dimmi che sei come me, alla ricerca di un segno: il successo e l'avere, amicizie sincere non regalano mai… Pensi anche tu come me a quand'eri ragazzino? Che ci bastava un pallone, una gita a Riccione, una nuova canzone… Quella passione dov'è? …Ma ti sei mai fermato, un istante, a pensare?».
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI