Di che cosa parlava Edith
Etty Hillesum annota nelle sue Lettere che nel lager di Westerbork, punto di transito in Olanda dei deportati diretti a Auschwitz, incontrò due monache, sorelle, originarie Breslavia
Di che cosa parlava Edith
Etty Hillesum annota nelle sue Lettere che nel lager di Westerbork, punto di transito in Olanda dei deportati diretti a Auschwitz, incontrò due monache, sorelle, originarie Breslavia

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati

Avvenire

Guarda tutte le nostre offerte Accedi

Se sei abbonato ad Avvenire Digitale Accedi

© Riproduzione riservata