venerdì 20 ottobre 2017
La puntata di Sulla Via di Damasco di sabato 21 parlerà dei veleni sepolti in Campania, del dolore delle madri che hanno perso i figli. Con loro anche don Patriciello.

A Sulla Via di Damasco, nella puntata di sabato 21 ottobre 2017, alle ore 7.45, su Rai Due, dal titolo “Terra amara”, la questione ambientale di fronte all’urgenza di una coraggiosa rivoluzione morale e culturale. Al programma di monsignor Giovanni D’Ercole e Vito Sidoti, le testimonianze di impegno civico e sociale di chi lotta per risolvere le drammatiche conseguenze personali e familiari del degrado ambientale.

Anna Magri e Marzia Caccioppoli sono mamme della “Terra dei fuochi”, che hanno visto morire i propri figli, uno di 22 mesi, l’altro di 9 anni, per colpa dell’inquinamento dei rifiuti interrati. Racconteranno la loro battaglia coraggiosa contro una tragedia che non è finita.

Con loro anche don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano e anima di questa lotta, da sempre a fianco di queste madri, nonostante le minacce di chi prova a zittirlo. Altre testimonianze sono di Antonio Marfella, medico di Napoli, che sta spendendo la sua vita per la salvaguardia del diritto alla vita, e di Paolo Borrometi, giornalista, che parlerà delle mafie organizzate che hanno messo le mani nell’agroalimentare in tutta Italia.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: