La fine del Giubileo. «Pope is pop», flash mob nel carcere di Ferrara


(A.Gugl.) venerdì 2 dicembre 2016
I detenuti hanno ballato in onore del Papa. «Lo ringraziamo perché ha aperto le porte della Chiesa».

Flash mob dei detenuti del carcere di Ferrara per Papa Francesco e a favore dell'integrazione. A simbolica chiusura del Giubileo dei carcerati, 70 reclusi nella struttura emiliana hanno danzato in onore del Pontefice un ballo collettivo intitolato, con un gioco di parole fonetico, «Pope is pop». «Il Papa - spiega in una nota un detenuto musulmano - ha aperto le porte della Chiesa abbracciando le più diverse culture, accettando ed accogliendo persone dal diverso credo religioso, dimostrandoci che possiamo convivere in armonia sotto lo stesso tetto, nonostante le nostre diversità, proprio come stiamo facendo noi oggi». E con humor ha aggiunto: «Lo ringraziamo perché ci ha regalato 2 ore di evasione...». All'iniziativa hanno preso parte detenuti cattolici, musulmani, ortodossi, diretti dall'ideatore della performance, Igor Nogarotto, che la definisce una «preghiera laica multietnica».

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: