venerdì 12 maggio 2017
Da febbraio Medici Senza Frontiere, in un ospedale a sud della città, ha trattato 2.000 feriti, più della metà donne e bambini. La guerra ha distrutto la rete sanitaria. La popolazione è allo stremo
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: