lunedì 6 maggio 2019
L'iniziativa di Fondazione Sacra Famiglia e Caritas Ambrosiana per la Milano Food Week: gli oggetti in mostra dal 7 al 12 maggio nei "Neg-ozi" (negazione dell'ozio) nel refettorio di Caritas

Una mostra artistico “gastronomica” di prodotti realizzati dai ragazzi disabili di Fondazione Sacra Famiglia è allestita dal 7 al 12 maggio nel Refettorio della Caritas Ambrosiana, in piazza Greco 11 a Milano. L'iniziativa si inserisce nella Milano Food Week, la settimana dedicata al cibo.

“Neg-ozio” è il nome del nuovo progetto di Normali Meraviglie, un’iniziativa in collaborazione con l’Associazione Tam Tam, con la direzione creativa di Alessandro Guerriero. Un nome che significa la “negazione dell'ozio” e celebra il costante impegno degli ospiti di Sacra Famiglia. Quattro i “Neg-ozi” in mostra: macelleria, pasticceria, formaggiaio e coltelleria. Pieni di salami, bistecche, coltelli, formaggi e dolci prodotti in legno e ceramica, ma talmente simili al vero da far venire l’acquolina in bocca. Ciascuno è un pezzo unico esposto su un carretto come se si trattasse di un negozio.

Gli oggetti esposti nei “Neg-ozi” sono stati realizzati nei laboratori Arteticamente di Fondazione Sacra Famiglia, a riprova del successo dei percorsi abilitativi-educativi e delle attività creative a loro destinate. Ogni settimana i laboratori coinvolgono 250 persone con disabilità in 9 ambienti dedicati e 2 serre, con il supporto di 18 figure professionali.

L'appetito vien... creando. Ceramiche e legni artistici opera di disabili
L'appetito vien... creando. Ceramiche e legni artistici opera di disabili
L'appetito vien... creando. Ceramiche e legni artistici opera di disabili
L'appetito vien... creando. Ceramiche e legni artistici opera di disabili
L'appetito vien... creando. Ceramiche e legni artistici opera di disabili
L'appetito vien... creando. Ceramiche e legni artistici opera di disabili
L'appetito vien... creando. Ceramiche e legni artistici opera di disabili
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: