giovedì 6 dicembre 2018
Don Mario Guevara è stato portato subito in ospedale e la donna responsabile dell'aggressione fermata. L'arcidiocesi di Managua: preghiamo per il suo pieno e rapido recupero
Prete aggredito con l'acido solforico mentre confessava in Cattedrale

Nel pomeriggio di mercoledì 5 dicembre, don Mario Guevara, 59 anni, vicario della Cattedrale di Managua, in Nicaragua, è stato aggredito da una donna di 24 anni che gli ha rovesciato addosso dell’acido solforico, sul viso e sul corpo, mentre stava confessando in Cattedrale.

Secondo il comunicato dell’arcidiocesi di Managua, riportato all’agenzia Fides, il Rettore della Cattedrale ha subito portato don Mario Guevara in ospedale, per le cure mediche. Sebbene abbia riportato gravi ustioni, le sue condizioni appaiono stabili.

La donna è stata fermata dalle persone che erano in chiesa mentre tentava di fuggire, ed è stata arrestata dalla polizia. Il comunicato dell’arcidiocesi di Managua chiede preghiere per la salute e il pieno recupero di don Mario Guevara, che soffre di diabete, e invita tutti i fedeli a unirsi in preghiera “per tutti i nostri sacerdoti, in questa novena dell’Immacolata Concezione di Maria”.

© Riproduzione riservata