giovedì 4 maggio 2017
L'improvvisa convocazione dello staff di Buckingham Palace aveva fatto pensare a motivi di salute o al fatto che Elisabetta volesse abdicare. Poi l'annuncio sul consorte 96enne della regina
Il principe Filippo di Edimburgo compirà a giugno 96 anni (Ansa)

Il principe Filippo di Edimburgo compirà a giugno 96 anni (Ansa)

Il Sun anche questa volta si è superato. In una delle sue più imbarazzanti gaffe, il tabloid ha pubblicato per errore sul suo sito la notizia della morte del principe Filippo mentre i media di tutto il mondo si interrogavano sulle ragioni della riunione d'emergenza a Buckingham Palace, che come poi è stato chiarito non riguardava la salute dei reali. Smaltita la figuraccia, il giornale ha poi rivelato il vero motivo della riunione d'urgenza dello staff: Buckingham Palace ha annunciato il ritiro del principe Filippo, che a giugno compirà 96 anni, da tutti gli impegni pubblici a partire dall'autunno prossimo.

Il matrimonio tra Elisabetta e Filippo, il 20 novembre 1947 (Ansa)

Il matrimonio tra Elisabetta e Filippo, il 20 novembre 1947 (Ansa)

Secondo quanto annunciato in una nota, il principe Filippo parteciperà a tutti gli impegni già presi fino al prossimo agosto, «sia individualmente che accompagnando la regina», poi si ritirerà dalla vita pubblica. Il Duca di Edimburgo è sostenitore, membro o presidente di oltre 780 organizzazioni, alle quali continuerà ad essere associato, fa sapere sempre Palazzo reale, «ma non avrà più un ruolo attivo partecipando agli eventi». Elisabetta, dal canto suo, 91 anni compiuti il 21 aprile scorso, continuerà a portare avanti «pienamente il programma di impegni ufficiali», con il sostegno degli altri membri della famiglia reale.

Il rincorrersi delle voci

Così, in un susseguirsi di voci e smentite, il mistero è stato risolto. Anche se gli esperti di corte da tempo avvertivano del peggioramento delle condizioni del principe consorte, che recentemente aveva sofferto di problemi respiratori. Intorno a Natale anche la regina Elisabetta aveva fatto preoccupare i sudditi per le sue condizioni di salute, crisi che sarebbe stata però superata «brillantemente». Anche ieri Elisabetta ha incontrato la premier Theresa May che le ha chiesto lo scioglimento delle Camere in vista del voto dell'8 giugno per rafforzare la maggioranza di governo per l'iter delicato che porterà alla Brexit.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: