lunedì 20 novembre 2017
I fratelli Bevilaqua hanno continuato la tradizione dei nonni, producendo prodotti di qualità
Tagliatelle e olive ascolane, le Marche in tavola

«La nostra azienda nasce tre generazioni fa nelle Marche, grazie alla maestria dei miei nonni nel produrre alcune specialità gastronomiche marchigiane come le olive all'ascolana e le tagliatelle all'uovo fatte in casa. Erano loro i "maghi" della pasta e delle olive nella nostra zona ed è a loro che si rivolgevano gli amici e i conoscenti quando avevano degli ospiti a casa, certi di fare bella figura con questi prodotti di ottima qualità».

Lorenzo e Leonardo Bevilacqua raccontano con orgoglio la storia del loro pastificio: la pasta di Maria Teresa di Monte San Pietrangeli (Fermo) è un intreccio di passione, tradizione e artigianalità. Una famiglia di pastai, capace di tramandare di generazione in generazione, l'amore per la pasta con una vocazione imprescindibile alla qualità massima del prodotto. «Nel nostro pastificio artigianale – continuano i due fratelli – lavorano solo i componenti della famiglia, che fondono anni di esperienza e professionalità alla passione e alla voglia di produrre sempre una pasta di eccellente qualità. La nostra è una pasta artigianale e questo vuole dire che il 60-70% della lavorazione viene fatta ancora manualmente. Nello specifico, manuale è il lavoro di creazione dell’impasto e, sempre senza ausilio di macchine, avviene la stesura. La pasta poi viene lasciata a essiccare a 36 gradi per 72 ore. Naturalmente usiamo solo ingredienti di primissima qualità: semole al 100% di grano italiano e uova provenienti da allevamenti selezionati».

L’utilizzo di materie prime di qualità rallenta il ciclo produttivo, ma un prodotto con elementi selezionati ha delle proprietà organolettiche più evidenti che possono portare solo dei benefici alla salute del consumatore. Mentre l’oliva all’ascolana è il cibo da strada più conosciuto nelle Marche: «La nostra è un’antica ricetta che ci è stata tramandata dai nostri bisnonni. Naturalmente anche il ciclo produttivo dell’oliva è tutto artigianale e questo ci permette un maggiore controllo e una maggiore qualità».

© Riproduzione riservata