martedì 6 marzo 2018
Bene le esportazioni e la produzione manifatturiera. Pil nel 2017 stimato a +1,6%
Il porto di Gioia Tauro

Il porto di Gioia Tauro

L'economia italiana gode di ottima salute. E le previsioni per l'imminente futuro sono buone. L'indicatore anticipatore dell'andamento dell'economia italiana rimane stabile a febbraio su livelli elevati, confermando il proseguimento delle tendenze espansive nel breve periodo. Lo scrive Istat nella consueta nota mensile."L'indicatore anticipatore rimane stabile su livelli elevati confermando, per i prossimi mesi, il mantenimento di uno scenario macroeconomico favorevole", si legge nella nota.

"In un quadro economico internazionale positivo caratterizzato dal miglioramento del commercio internazionale, l'economia italiana mantiene un profilo espansivo". Nel quarto trimestre del 2017, sottolinea l'istituto di statistica, la crescita è stata sostenuta dall'intensificazione del processo di accumulazione del capitale mentre i consumi finali nazionali hanno segnato incrementi più contenuti. Il settore manifatturiero e le esportazioni esprimono segnali di "forte dinamismo". A migliorare, segnala l'istituto di statistica, è stata comunque la produttività del lavoro: sempre negli ultimi mesi dell'anno, in presenza di aumenti moderati sia delle ore lavorate sia della unità di lavoro, è migliorata utilizzando entrambe le misure, rispettivamente di +0,1 e +0,2 punti percentuali.

La scorsa settimana Istat ha confermato i dati sulla crescita del Pil nel quarto trimestre a +0,3% su trimestre e +1,6% su anno. Nel 2017 il Pil corretto per gli effetti di calendario è cresciuto dell'1,5%.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: