venerdì 17 giugno 2016
Al 16 giugno 2016, i presi in carico sono 712.431, 5.645 in più della scorsa settimana, con un incremento del 23,9% rispetto al 31 dicembre 2015.
Altri 1.229 volontari nel Servizio Civile
COMMENTA E CONDIVIDI
Il 13 giugno hanno avviato la loro esperienza di Servizio Civile, attraverso progetti attivati nell’ambito di Garanzia giovani, altri 1.229 volontari selezionati in base a bandi regionali nelle regioni Calabria, Campania, Lazio, Puglia, Sicilia e Umbria.Ne dà notizia il report settimanale sull’attuazione di Garanzia giovani che evidenzia come continui a crescere il numero dei giovani presi in carico e quello dei giovani ai quali è stata offerta un’opportunità concreta tra quelle previste dal programma. Al 16 giugno 2016, i presi in carico sono 712.431, 5.645 in più della scorsa settimana, con un incremento del 23,9% rispetto al 31 dicembre 2015, data che segna la conclusione della 'fase 1' del programma; tra questi, sono 348.114 quelli cui è stata proposta almeno una misura del programma, 6.286 in più della scorsa settimana, con un incremento, rispetto al 31 dicembre 2015, del 36,9%. Aumenta anche il numero dei giovani che si registrano: al 16 giugno gli utenti complessivamente registrati sono 1.082.055, 5.407 in più rispetto alla scorsa settimana, con un incremento del 18,3% rispetto al 31 dicembre 2015. I giovani registrati, al netto delle cancellazioni, sono 925.509.Numeri che dimostrano il forte consenso riscosso da Garanzia giovani e che sono alla base della richiesta, ribadita questa settimana dal ministro Poletti in sede Ue, che il programma venga rifinanziato e diventi uno strumento permanente per raggiungere in Neet e favorire il loro ingresso nel mercato del lavoro.  mNella sezione Giovani Imprenditori, il report contiene l’aggiornamento del dato relativo ai giovani che stanno presentando le domande di finanziamento a Selfi Employment, il fondo promosso dal Ministero del Lavoro e gestito da Invitalia, che eroga finanziamenti agevolati a tasso zero da 5mila a 50mila euro, senza necessità di garanzie reali e con un piano di ammortamento di sette anni. All’8 giugno i giovani che hanno iniziato l’iter on-line per l’ammissione al finanziamento sono 649; 63 le domande già in fase di valutazione.Procede anche l’attuazione di Crescere imprenditori, l’iniziativa nazionale promossa dal Ministero e attuata da Unioncamere per supportare l’autoimpiego e l’autoimprenditorialità attraverso attività di formazione ed accompagnamento all’avvio di impresa. All’8 giugno sono 796 i giovani che hanno superato il test on-line di valutazione delle capacità imprenditoriali richieste per partecipare alla formazione finalizzata alla redazione del business plan; 180 sono stati avviati ai percorsi, 57 li hanno già conclusi con profitto.Il Report contiene anche un focus sul successo di Crescere in Digitale, progetto promosso dal Ministero del Lavoro insieme con Google ed Unioncamere, che offre agli iscritti al programma Garanzia Giovani l’opportunità di approfondire le proprie conoscenze digitali attraverso 50 ore di training online: a 40 settimane dal lancio sono 65.111 i giovani iscritti attraverso la piattaforma www.crescereindigitale.it; di questi 37.446 hanno completato il primo modulo e 5.560 hanno completato tutto il corso. Le imprese che hanno aderito al progetto sono 2.441, disponibili ad accogliere 3.255 tirocinanti. Da sottolineare che le imprese che decideranno di assumere il giovane al termine del tirocinio potranno beneficiare di incentivi fino a 12mila euro.
© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: