giovedì 8 febbraio 2018
Triplicato il numero dei viaggi del carpooling aziendale. Tra le aziende più virtuose Bulgari e Ducati
In ufficio con l'auto condivisa, +200% nel 2017

Cambia la mobilità in Italia: in un anno sono cresciuti del 199% i lavoratori che hanno optato per il carpooling aziendale per recarsi al lavoro. A dimostrarlo sono i viaggi condivisi, aumentati del 177%, e i 1.714.120 km risparmiati (+164% rispetto al 2016) che hanno permesso di non emettere in atmosfera 222.835 chili di CO2, pari a un bosco di 11.148 alberi.

È quanto emerge nel rapporto carpooling aziendale 2017 elaborato da Jojob. Il servizio, che permette di condividere l'auto tra colleghi e dipendenti nel tragitto casa-lavoro, ha consentito di risparmiare in totale più di 300.000 euro, coinvolgendo 140.000 dipendenti di oltre 1.700 aziende sul territorio italiano. Triplicano i viaggi condivisi, che passano da 16.500 ai 45.668 del 2017 mentre risultano 1.265.607 i chilometri percorsi in carpooling da chi si è recato a lavoro trasportando colleghi e amici. Nel 2017 il risparmio totale, tra passeggeri e autisti, è stato di 339.383 euro: mediamente un automobilista che viaggia spende solo fino a 5,54 euro.

Il servizio di carpooling viene utilizzato in tutta Italia, con una concentrazione maggiore al Nord (50%) dove a farla da padrone è la regione Lombardia, ma sono i bolognesi i più virtuosi in fatto di condivisione, seguiti da Modena e Milano. Tante le aziende che optano per il carpooling: nel corso del 2017 l'azienda più attiva è stata Bulgari, seguita da Philip Morris e Ducati. Per concludere, novembre è stato il mese con più condivisioni (5.874 viaggi e 171.265 km risparmiati) con 23mila kg di CO2 risparmiati in atmosfera.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: