Meditazione. Quaresima in musica e parole Giaches de Wert canta la Passione


Chiara Bertoglio venerdì 18 marzo 2016
Sono il compositore fiammingo Giaches de Wert con "Hoc enim sentite" e il mistero dell'incarnazione e della Passione di Cristo, raccontata da San Paolo nella seconda lettura prevista dalla liturgia della Domenica delle Palme, ad accompagnarci nel nostro viaggio verso la Pasqua "in parole e musica".Domenica delle Palme - 20 marzo Giaches de Wert, "Hoc enim sentite"
Il brano musicale di oggi pone in musica la meravigliosa contemplazione che san Paolo ci offre del mistero dell’incarnazione e della Passione di Cristo, che ci viene proposto come seconda lettura di questa Domenica delle Palme. Giaches de Wert era un compositore di origine fiamminga che fu attivo in Italia nel Cinquecento. Pur nella sobrietà e compostezza che caratterizzano la polifonia sacra dell’epoca, Wert infonde un notevole pathos alla composizione: essa quindi rispecchia perfettamente il testo paolino, caratterizzato da intensa e commovente spiritualità e da una riflessione teologica non meno densa e coinvolgente.
RIJksFCX8JQ;430;242
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: