Il caso dell'sms in diretta. Bestemmia in diretta Rai, una sospensione


venerdì 1 gennaio 2016
​Un sms gravemente offensivo era andato in dirette nella trasmissione del 31 dicembre da Matera. La Rai si scusa: errore umano nel controllo di migliaia di messaggini.
È subito scattata la misura disciplinare della sospensione da parte della Rai nei confronti del responsabile del controllo degli sms mandati in sovrimpressione ieri sera su Rai1 durante lo show da Matera "L'anno che verrà" per quel messaggio di auguri condito con una bestemmia con bersaglio Dio, visto da moltissimi telespettatori. In una nota la Rai parla di messaggio "gravemente offensivo passato erroneamente in diretta" e sfuggito al filtro "tra gli oltre 150mila sms arrivati per celebrare l'arrivo del nuovo anno". L'azienda di viale Mazzini "porge le sue scuse a tutti i telespettatori", parla di "mancato controllo frutto di un errore umano" e di responsabile del controllo "immediatamente individuato e sospeso".
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: