Manovra bis. «Via le monete da 1 e 2 centesimi». Proposta Pd per tagliare la spesa


lunedì 15 maggio 2017
La misura avrebbe effetto dal 1° gennaio 2018. Dal 1 settembre 2017 i pagamenti in contanti sarebbero arrotondati. Il risparmio dello stop al conio al Fondo per l'ammortamento dei titoli di Stato
Monete da 1 e da 2 centesimi: potrebbero sparire dal 1° gennaio 2018

Monete da 1 e da 2 centesimi: potrebbero sparire dal 1° gennaio 2018

Addio, a partire dal primo gennaio 2018, alle monete da 1 e 2 centesimi. È quanto propone un emendamento del Pd alla manovra-bis (primo firmatario Boccadutri), in cui si specifica che il risparmio derivante dallo stop al conio è destinato al Fondo per l'ammortamento dei titoli di Stato.

«Con decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze, da adottarsi entro il primo settembre 2017, - si legge nella proposta di modifica - si stabiliscono le modalità attraverso cui i pagamenti effettuati in contanti sono arrotondati nel periodo di sospensione».

© Riproduzione riservata

Politica

Francesco Riccardi
Tutto è funzionale a costruire un clima di falsa emergenza sociale, di democrazia in pericolo, a instillare una paura che porti a scegliere non la strada delle riforme, ma quella dell'uomo forte...