La Messa a Santa Marta. Il Papa ricorda il clochard morto


lunedì 14 marzo 2016
​Nella Messa a Santa Marta Francesco ha ricordato Boris, il polacco trovato senza vita nei pressi del Vaticano, oltre alla Terra dei fuochi e le 4 suore uccise in Yemen. Ai suoi funerali il Papa aveva offerto il pranzo agli amici
ANGELUS DI DOMENICA Dio non ci identifica con il nostro peccato
Il Papa ricorda il clochard morto
​​Nella Messa celebrata questa mattina alla Domus Santa Marta, Papa Francesco ha ricordato il clochard polacco trovato morto qualche settimana fa nei pressi di piazza San Pietro. "È spirato senza neanche un'ultima carezza", ha detto unendolo nella sua preghiera alla suore trucidate in Yemen e ai profughi rifiutati ora da molti Paesi. "Di fronte a tanto dolore - ha detto il Papa secondo quanto riporta su twitter l'Osservatore Romano - l'uomo chiede: "Signore dove sei?. La risposta è nel Getsemani: "Nelle tue mani mi affido. Signore, non ti capisco, ma senza capire mi affido alle tue mani". Il funerale del senzatetto 57enne, Boris, di nazionalità polacca, è stato celebrato sabato nella Chiesa carmelitana di via della Conciliazione, la stessa strada dove il clochard era morto un paio di settimane fa. Le esequie, ha riferito padre Federico Lombardi, si sono potute svolgere solo sabato a causa di adempimenti burocratici, problemi di identificazione e contatti con i familiari. Dopo il rito, tutti gli amici del defunto sono stati invitati nel dormitorio "Dono di Misericordia" per un pranzo offerto da papa Francesco. >>> Ai suoi funerali il Papa aveva offerto il pranzo agli amici
© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: