venerdì 9 novembre 2018
Un novantenne di Portacomaro d'Asti ha ucciso con due colpi d'arma da fuoco un perito del Tribunale, pensando fosse un ufficiale giudiziario. Temeva gli portassero via la casa.
Spari durante pignoramento, muore perito del Tribunale

Non ce l'ha fatta il geometra incaricato del Tribunale che questa mattina, a Porta Comaro, nell'Astigiano, è stato ferito da alcuni colpi di pistola da un 91enne, Dario Cellino, ex commerciante, a cui si era presentato per una perizia sull'immobile. L'uomo sapeva dell'arrivo dell'ufficiale e lo ha aspettato con l'arma in mano. Quando il geometra è entrato nell'abitazione ha esploso uno o forse due colpi di pistola, che hanno raggiunto il petto della vittima.

L'ufficiale giudiziario è deceduto poco fa in ospedale. Il 91enne è stato invece trovato nella sua abitazione dai Carabinieri, che hanno fatto irruzione: l'anziano era seduto in attesa dell'arrivo dei militari, a cui ha consegnato l'arma.

Gli uomini delle forze dell'ordine hanno arrestato il pensionato che viveva in condizioni di degrado con la figlia di 57 anni.

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: