mercoledì 12 giugno 2019
Emergenza con case e ditte evacuate a Premana, Primaluna e Dervio, in provincia di Lecco, dopo i violenti temporali della scorsa notte. Sono esondati in vari punti i torrenti Varrone e Pioverna
Esondazione torrente Varrone a Esino Lario (foto Gherardo Strada)

Esondazione torrente Varrone a Esino Lario (foto Gherardo Strada)

COMMENTA E CONDIVIDI

Emergenza con case e ditte evacuate a Premana, Primaluna e Dervio, in provincia di Lecco, dopo i violenti temporali della scorsa notte. Sono esondati in vari punti i torrenti Varrone e Pioverna. Pesantissimi disagi in particolare a Premana, in alta Val Varrone e nella zona più a nord della Valsassina.

A Dervio è stato anche evacuato un campeggio. Mobilitazione generale per Vigili del fuoco, Carabinieri e nuclei di pronto intervento della Protezione civile con centinaia di volontari. Particolarmente ingenti i danni materiali. Non si registrano al momento feriti.

Il centro abitato di Premana, in alta Valvarrone, attualmente è isolato a causa dello smottamento di fango e detriti avvenuto questa mattina e per una serie di esondazioni. Interrotto anche il collegamento tra Premana e Pagnona e anche in quest'ultimo centro montano si registrano pesanti danni e l'esondazione del torrente Varroncello. Danni anche nel settore rivierasco nord della provincia di Lecco, in comuni come Dervio, affacciato sul ramo lecchese del Lago di Como.

Esondazione torrente Varrone a Esino Lario (foto Gherardo Strada)

Esondazione torrente Varrone a Esino Lario (foto Gherardo Strada)



Dalle 10,15 è interrotta la circolazione dei treni sulla linea Lecco-Tirano/Chiavenna, fra le stazioni di Colico e Delebio e Dervio e Bellano, a causa dell'esondazione del fiume Varrone.

Le valli bergamasche sono state interessate da una forte ondata di maltempo. A Gazzaniga, Ponte Nossa e Fiorano, in valle Seriana, nella notte è caduta una fittissima grandinata, con i chicchi che hanno creato un manto bianco sulle strade. A Gazzaniga i vigili del fuoco sono intervenuti per liberare il sottopassaggio della stazione ferroviaria, che si era allagato. Strade allagate e invase dalla grandine anche a Vertova, dove la gente si è riversata per strada a spalare via la tempesta. Tetti rotti a Gazzaniga e Ponte Nossa e viabilità compromessa in diverse zone.

Esondazione torrente Varrone a Esino Lario (foto Gherardo Strada)

Esondazione torrente Varrone a Esino Lario (foto Gherardo Strada)

Fortunatamente, nonostante la violenza del maltempo, nessuno è rimasto ferito. Colpito dal maltempo anche l'Alto Sebino e in particolare la zona di Costa Volpino, Rogno, Pisogne, Piancamuno, Artogne, Darfo Boario Terme, interessati da una fitta grandinata. I chicchi di grandine hanno riempito tombini e caditoie e la pioggia ha quindi trovato come unica valvola di sfogo le strade. Stesso risultato nei cortili delle case e dei condomini. Così, il livello dell'acqua è salito velocemente fino a sfiorare, dove le strade presentano qualche avvallamento, anche il metro di altezza. Box e scantinati si sono allagati e sono partite tante richieste di aiuto rivolte ai vigili del fuoco. Chiusa anche la via Tre fontane a Cisano bergamasco dal mollificio Sant'Ambrogio alla Sosta, fino alla completa rimozione dell'acqua e alla pulizia di fango e detriti.

© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: