lunedì 16 settembre 2019
I membri della squadra del sottogoverno sono stati chiamati uno ad uno a firmare il verbale di fronte al premier Giuseppe Conte. La squadra vede 21 esponenti del M5s, 18 del Pd, 2 di Leu e 1 del Maie
Un collage della squadra dei viceministri e sottosegretari del nuovo governo Conte con il premier. Prima fila alta da sin.: Antonio MISIANI (PD) - Laura CASTELLI (M5S) - Stefano BUFFAGNI (M5S) - Marina SERENI (PD) - Emanuela DEL RE (M5S) - Anna ASCANI (PD) - Matteo MAURI (PD); seconda fila da sin.: Vito CRIMI (M5S) - Giancarlo CANCELLERI (M5S) - Andrea MARTELLA (PD) - Simona MALPEZZI (PD) - Gianluca CASTALDI (M5S) - Laura AGEA (M5S) - Ivan SCALFAROTTO (PD); terza fila da sin.: Manlio DI STEFANO (M5S) - Carlo SIBILIA (M5S) - Vittorio FERRARESI (M5S) - Andrea GIORGIS (PD) - Angelo TOFALO (M5S) - Achille VARIATI (PD) - Ricardo MERLO (GRUPPO MISTO); quarta fila da sin.: Pierpaolo BARETTA (PD) - Maria Cecilia GUERRA (LEU) - Mirella LIUZZI (M5S) - Alessio VILLAROSA  (M5S) - Gian Paolo MANZELLA (PD) - Mario TURCO (M5S) - Alessia MORANI (PD); quinta fila da sin.: Salvatore MARGIOTTA (PD) - Roberto Morassut (PD) - Pierpaolo SILERI (M5S) - Giuseppe L'ABBATE (M5S) - Francesca PUGLISI (PD) - Giuseppe DE CRISTOFARO (PD) - Sandra ZAMPA (PD); ultima fila da sin.: Laura ORRICO (M5S) - Lorenza Bonaccorsi (PD) - Alessandra TODDE (M5S) - Bruno CALVISI (M5S) - Stanislao DI PIAZZA  (M5S) - Roberto TRAVERSI (M5S) - Lucia Azzolina (M5S) .

Un collage della squadra dei viceministri e sottosegretari del nuovo governo Conte con il premier. Prima fila alta da sin.: Antonio MISIANI (PD) - Laura CASTELLI (M5S) - Stefano BUFFAGNI (M5S) - Marina SERENI (PD) - Emanuela DEL RE (M5S) - Anna ASCANI (PD) - Matteo MAURI (PD); seconda fila da sin.: Vito CRIMI (M5S) - Giancarlo CANCELLERI (M5S) - Andrea MARTELLA (PD) - Simona MALPEZZI (PD) - Gianluca CASTALDI (M5S) - Laura AGEA (M5S) - Ivan SCALFAROTTO (PD); terza fila da sin.: Manlio DI STEFANO (M5S) - Carlo SIBILIA (M5S) - Vittorio FERRARESI (M5S) - Andrea GIORGIS (PD) - Angelo TOFALO (M5S) - Achille VARIATI (PD) - Ricardo MERLO (GRUPPO MISTO); quarta fila da sin.: Pierpaolo BARETTA (PD) - Maria Cecilia GUERRA (LEU) - Mirella LIUZZI (M5S) - Alessio VILLAROSA (M5S) - Gian Paolo MANZELLA (PD) - Mario TURCO (M5S) - Alessia MORANI (PD); quinta fila da sin.: Salvatore MARGIOTTA (PD) - Roberto Morassut (PD) - Pierpaolo SILERI (M5S) - Giuseppe L'ABBATE (M5S) - Francesca PUGLISI (PD) - Giuseppe DE CRISTOFARO (PD) - Sandra ZAMPA (PD); ultima fila da sin.: Laura ORRICO (M5S) - Lorenza Bonaccorsi (PD) - Alessandra TODDE (M5S) - Bruno CALVISI (M5S) - Stanislao DI PIAZZA (M5S) - Roberto TRAVERSI (M5S) - Lucia Azzolina (M5S) .

COMMENTA E CONDIVIDI

«Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell'interesse esclusivo della Nazione». È la formula rituale del giuramento dei sottosegretari, letta stamattina dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro, nella Sala dei Galeoni di Palazzo Chigi. «Lo giuro» è stata la risposta corale dei 42 membri della squadra del sottogoverno, (cui va aggiunto Fraccaro, M5s) chiamati poi uno ad uno a firmare il verbale davanti al premier Giuseppe Conte. Presente il segretario generale di Palazzo Chigi, Roberto Chieppa. La squadra vede 21 esponenti del M5s, 18 del Pd, 2 di Leu e 1 del Maie.

Foto di gruppo dopo il giuramento col presidente del consiglio Giuseppe Conte

Foto di gruppo dopo il giuramento col presidente del consiglio Giuseppe Conte

«Voglio ringraziarvi per la disponibilità e darvi il benvenuto nella squadra di governo«, è stato il saluto del premier ai nuovi membri della squadra di governo. «Abbiamo una grande responsabilità, siamo qui per un ufficio pubblico, e dobbiamo realizzarlo con disciplina e onore, come ci impone la Costituzione che sarà la nostra stella polare. Ma al di là di questo noi ci metteremo cuore, passione e impegno perché l'occasione di servire il Paese non capita tutti i giorni e dovremo veramente fare il massimo per cercare di offrire risposte alle urgenze e ai bisogni comunità nazionale. Lo faremo con grande orgoglio e grande determinazione».

«Sarà molto importante curare con la massima attenzione il rapporto con le forze politiche che sono rappresentate in Parlamento», ha detto poi il presidente del Consiglio. «Non dimenticate mai che noi abbiamo l'obiettivo di realizzare un'azione di governo ma dobbiamo farlo nel dialogo con le forze in Parlamento». Conte ha invitato i sottosegretari a «tendere sempre l'orecchio alla comunità, alle persone, alla gente che incontriamo quotidianamente. Quindi, in Commissione e in tutte le occasioni - ha proseguito il presidente del Consiglio - cerchiamo sempre di mantenere un filo diretto, perché in questo sarete determinanti per la massima efficacia dell'azione di governo anche nella dialettica parlamentare».



© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: