lunedì 25 maggio 2020
l bonus ammonta a 500 euro per aprile e altrettanti per maggio che vanno solo a chi ha almeno 10 ore settimanali di contributi (anche da uno o più contratti) e non è convivente.
Una collaboratrice familiare al lavoro a Roma

Una collaboratrice familiare al lavoro a Roma - Ansa

COMMENTA E CONDIVIDI

"Da oggi sul sito dell'Inps è possibile richiedere l'indennità per i lavoratori domestici introdotta con il Decreto Rilancio. Con questa misura assicuriamo un sostegno concreto a una categoria di lavoratori messa fortemente in difficoltà a causa dell'emergenza Covid 19": lo ha annunciato su twitter il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo.

Sul sito dell'Inps si legge:

«È da oggi attivo il servizio per la presentazione delle domande per l'indennità COVID-19 per lavoratori domestici. La misura straordinaria di sostegno è stata introdotta dall’articolo 85 del decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020 per supportare i lavoratori domestici in condizioni di difficoltà economica causata dall’emergenza epidemiologica da COVID-19. Dopo aver effettuato l’autenticazione al servizio, sono consultabili i manuali che forniscono le indicazioni per la corretta compilazione della richiesta».

Il bonus ammonta a 500 euro per aprile e altrettanti per maggio che vanno solo a chi ha almeno 10 ore settimanali di contributi (anche da uno o più contratti) e non è convivente. L'aiuto non spetterà a chi ha già ottenuto altri bonus o è percettore del reddito di Cittadinanza o del futuro Reddito di emergenza.

© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: