sabato 25 marzo 2017
Hamilton in pole position per il debutto di stagione, secondo Vettel sulla Ferrari
La Mercedes di Hamilton partirà in pole position

La Mercedes di Hamilton partirà in pole position

COMMENTA E CONDIVIDI

Nel giorno dei grandi cambiamenti regolamentari della Formula Uno non è cambiato il risultato delle prove. Lewis Hamilton su Mercedes ha ottenuto la 62esima pole della carriera davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel che però insegue a meno di tre decimi dall'inglese. E nel giorno delle novità regolamentari l'altra novità è il debutto dell'italiano Antonio Giovinazzi, terzo pilota della Sauber che ha dovuto sostituire all'ultimo momento l'infortunato Pascal Wehrlein. Erano sei anni che un italiano mancava dallo schieramento di partenza della F.1 e Giovinazzi partirà in ottava fila. Niente male per un esordiente che non conosceva la pista e ha dovuto imparare tutto in una decina di giri!Il mondiale riparte quindi sotto l'egida Mercedes, ma a vedere lo schieramento si capisce subito che la lotta sarà ristretta a Ferrari e Mercedes perché col cambio di regole sono riusciti a progredire più degli altri. La Red Bull, infatti, da seconda forza del mondiale è scivolata indietro, tanto che Verstappen, quinto dietro a Bottas (Mercedes) e Raikkonen (Ferrari) ha oltre un secondo e due decimi di distacco, meglio non parlare degli altri che hanno subito distacchi maggiori. Come dire che le nuove regole (gomme più larghe di 6 centimetri davanti e 8 dietro) alettoni più grossi e più velocità in curva (infatti Hamilton ha segnato il nuovo record della pista) hanno aumentato la forbice fra le squadre di vertice e gli inseguitori. Non è quello che volevano i nuovi gestori della F.1 (hanno sostituito la gestione Ecclestone e preso in mano tutto il campionato col il fondo americano Liberty Media) che stanno pensando a come rivoluzionare l'ambiente. Quello che è certo il successo o meno dipende dalla lotta in pista e finora, grazie a una Ferrari più competitiva e in apparenza unica vera rivale della Mercedes, l'interesse potrebbe tornare al massimo. Anche se Hamilton là davanti minaccia di annoiare ancora con il suo dominio. Quello che conta è che la Ferrari c'è. Se poi è vincente, meglio ancora. Ma lo scopriremo fra poche ore...

© Riproduzione riservata
COMMENTA E CONDIVIDI

ARGOMENTI: