Lutto. Ciclismo, morto Demoitié investito da moto


lunedì 28 marzo 2016
L'atleta, 25 anni, dopo essere caduto, insieme ad altri quattro corridori, durante la corsa ciclistica Gent-Wevelgem, era stato investito. Aveva lasciato detto: donate i miei organi. Trapiantati ad altre tre persone.
Ciclismo, morto Demoitié investito da moto

È morto il ciclista belga Antoine Demoitié. L'atleta, 25 anni, dopo essere caduto, insieme ad altri quattro corridori, durante la corsa ciclistica Gent-Wevelgem, era stato investito da una moto. L'incidente è avvenuto a Sainte-Marie-Cappel nel breve passaggio in territorio francese della gara. Lo ha confermato la Gendarmeria della regione francese del Nord-Pas de Calais, riferendo che sono in corso indagini per chiarire le circostanze esatte dell'incidente.Il ciclista era stato immediatamente trasferito in un ospedalefrancese Lille, e ricoverato in terapia intensiva per un grave traumacranico. Demoitiè era nel team Wanty-Gobert, dopo aver vestito, trail 2013 e il 2015, la maglia del Wallonie-Bruxelles. Il suo più grandesuccesso fu la vittoria nel Tour du Finistère nel 2014. Donati gli organi Antoine Demoitié aveva deciso di donare gli organi. Lo ha annunciato su Twitter il compagno di squadra alla Wanty-Groupe, Robert Bille Gaetan. "Dopo aver donato gli organi, Antoine Demoitié ha salvato altre tre vite - ha scritto il ciclista belga - Eroe fino alla fine! RIP Antoine".

© Riproduzione riservata

ARGOMENTI: