Passa a livello superiore
Accesso
Discorsi
Discorso all'Istituto di studi arabi
Il dialogo islamo-cristiano, in modo particolare, esige pazienza e umiltà che accompagnano uno studio approfondito, poiché l’approssimazione e l’improvvisazione possono essere controproducenti o, addirittura, causa di disagio e imbarazzo.
Papa Francesco
24 gennaio 2015
Discorso ai giovani
Non temete di piangere, non trasformatevi in giovani da museo, imparate ad amare, lasciatevi sorprendere da Dio, imparate l’umiltà dai poveri. Sono queste le esortazioni rivolte da Papa Francesco agli oltre 30 mila giovani durante l’incontro nel campo sportivo dell’Università di Santo Tomas a Manila. Prima di rispondere alle domande di alcuni ragazzi, il Santo Padre ha chiesto di pregare per Chrystel, la giovane di 27 anni morta a causa del crollo di un’impalcatura al termine della Messa a Tacloban.
19 gennaio 2015
Incontro con le famiglie a Manila
Migliaia di famiglie filippine hanno gremito venerdì 16 gennaio la Mall of Asia Arena di Manila per partecipare al grande incontro di festa e di testimonianza con Papa Francesco. Un accorato appello in difesa dell'amore coniugale.
16 gennaio 2015
Discorso ai diplomatici filippini
​I vescovi delle Filippine hanno chiesto che quest’anno sia proclamato “Anno dei Poveri”. Spero che questa profetica istanza determini in ciascuno, a tutti i livelli della società, il fermo rifiuto di ogni forma di corruzione che distolga risorse dai poveri.
Papa Francesco
16 gennaio 2015
Santuario mariano di Madhu, Sri Lanka
La preghiera del Papa nel santuario mariano di Madhu: «V​ogliamo chiedere alla Madre Maria di accompagnare con le sue preghiere gli sforzi degli Srilankesi di entrambe le comunità Tamil e Singalese per ricostruire un’unità che è stata perduta».
14 gennaio 2015
Discorso ai leader religiosi dello Sri Lanka
​ Spero che la collaborazione interreligiosa ed ecumenica dimostrerà che, per vivere in armonia con i loro fratelli e sorelle, gli uomini e le donne non devono dimenticare la propria identità, sia essa etnica o religiosa.
Papa Francesco
13 gennaio 2015
Cerimonia di benvenuto a Colombo
L’auspicio di superare il male con il bene per una riconciliazione nello Sri Lanka, percorso da tensioni etniche e religiose, è stato al centro del primo discorso di Papa Francesco all'aeroporto internazionale Bandaranaike di Colombo dove è giunto alle 8.45 locali, le 4:15 in Italia.
13 gennaio 2015
Al Corpo Diplomatico
Di fronte a tensioni e conflitti che lacerano il mondo contemporaneo, frutto di quella “cultura dello scarto” che non risparmia nessuno, il Papa ha rilanciato l’esortazione alla pace e alla riconciliazione: lo ha fatto nel tradizionale incontro per gli auguri di inizio anno col Corpo Diplomatico accreditato presso la Santa Sede.
12 gennaio 2015
Il discorso alle famiglie numerose
​Pensando alla bassa natalità che da tempo si registra in Italia, auspico una maggiore attenzione della politica al fine di dare il sostegno previsto a queste famiglie. Ogni famiglia è cellula della società, ma la famiglia numerosa è una cellula più ricca, più vitale, e lo Stato ha tutto l’interesse a investire su di essa!
29 dicembre 2014
Il Papa a dipendenti vaticani
Dopo l'incontro con la Curia, Papa Francesco si è recato nell'Aula Paolo VI per rivolgere gli auguri natalizi ai dipendenti vaticani e ai loro familiari. Prendendo spunto dall’etimologia della parola “Curia”, ha esortato a trasformare il Natale “in una vera occasione per ‘curare’ ogni ferita e per “curarsi” da ogni mancanza.
22 dicembre 2014