Passa a livello superiore
Accesso
Discorsi
Incontro con i carcerati a Isernia
C’è bisogno di un percorso, di un cammino, sia all’esterno, nel carcere, nella società, sia al proprio interno, nella coscienza e nel cuore. Tutti. Tutti facciamo sbagli nella vita. E tutti dobbiamo chiedere perdono.
5 luglio 2014
Indizione dell'Anno giubilare Celestiniano
​Il Papa ha incontrato la popolazione di Isernia e ha indetto l'Anno giubilare celestiniano. «Pietro del Morrone, come Francesco d’Assisi, conoscevano bene la società del loro tempo, con le sue grandi povertà».
5 luglio 2014
Ai giovani del Molise e dell'Abruzzo
«Siete aperti, con entusiasmo, alla speranza e desiderosi di pienezza, desiderosi di dare significato al vostro futuro, alla vostra intera vita, di intravedere il cammino adatto per ciascuno di voi»
5 luglio 2014
Messa a Campobasso
​In questo modo, la comunità cristiana cerca di infondere nella società quel “supplemento d’anima” che consente di guardare oltre e di sperare.
Papa Francesco
5 luglio 2014
Discorso ai lavoratori del Molise
Vorrei unire la mia voce a quella di tanti lavoratori e imprenditori di questo territorio nel chiedere che possa attuarsi anche qui un “patto per il lavoro”. Ho visto che nel Molise si sta cercando di rispondere al dramma della disoccupazione mettendo insieme le forze in modo costruttivo.
Papa Francesco
5 luglio 2014
Discorso ai giovani della diocesi di Roma
​Un cristiano ha bisogno di queste due donne, due donne madri, due donne vergini: la Chiesa e la Madonna. E per fare il "test" di una vocazione cristiana giusta, bisogna domandarsi: "Come va il mio rapporto con queste due Madri che ho?".
Papa Francesco
29 giugno 2014
Discorsi ai preti di Cassano
​Certo, a volte non è facile rimanere davanti al Signore; non è facile perché siamo presi da tante cose, da tante persone…; ma a volte non è facile perché sentiamo un certo disagio, lo sguardo di Gesù ci inquieta un po’, ci mette anche in crisi… Ma questo ci fa bene!
Papa Francesco
21 giugno 2014
Discorso al carcere di Castrovillari
​Auguro a ciascuno di voi che questo tempo non vada perduto, ma possa essere un tempo prezioso, durante il quale chiedere e ottenere da Dio questa grazia. Così facendo contribuirete a rendere migliori prima di tutto voi stessi, ma nello stesso tempo anche la comunità, perché, nel bene e nel male, le nostre azioni influiscono sugli altri e su tutta la famiglia umana.
Papa Francesco
21 giugno 2014
Libertà di fede
​E’ per me motivo di grande dolore constatare che i cristiani nel mondo subiscono il maggior numero di tali discriminazioni. La persecuzione contro i cristiani oggi è addirittura più forte che nei primi secoli della Chiesa, e ci sono più cristiani martiri che in quell’epoca.
20 giugno 2014
Discorso all'International Drug Enforcement Conference
​«Un flagello che continua ad imperversare in forme e dimensioni impressionanti, alimentato da un mercato turpe, che scavalca confini nazionali e continentali. Lavorare sulla prevenzione»
20 giugno 2014
Bannernuovogi.gif
2014focsivnew.gif